Seguici su Seguici su Facebook Seguici su Twitter

Brooke Fraser - Brutal Romantic

Brooke Fraser - Brutal Romantic
E' tornata Brooke Fraser, la cantautrice neozelandese! "Kings & Queens" è il primo singolo del nuovo album "Brutal Romantic”, uscito martedì 24 Febbraio. L’artista, attualmente in tour negli USA, sarà in Europa tra Marzo e Aprile per il lancio europeo del suo nuovo album e per un tour che la vedrà toccare anche l'Italia il 14 Aprile a Milano. "Kings & Queens” è già al #19 di iTunes e al #50 di Earone nonostante tutte le new entry sanremesi. Uno dei brani pop internazionali più forti a livello mondiale!

Dopo tre anni di silenzio dalla hit planetaria "Something in The Water" (www.youtube.com/watch?v=8Axj-xvyz8M), disco che ha anticipato l'uscita del suo album ”Flags", Brooke Fraser è tornata. “Kings and Queens” segna il ritorno dell'artista neozelandese e ha anticipato l'uscita del suo nuovo album “Brutal Romantic”.

Il video di “Kings and Queens” è stato pubblicato in anteprima dal sito del Corriere della Sera. Il video ufficiale su You Tube è invece disponibile qui (www.youtube.com/watch?v=eE-d7Kxay-c) sulla pagina di Time Records, la casa discografica italiana di Brooke Fraser.

L’album “Brutal Romantic” è disponibile su iTunes e su Spotify ed è uscito in Italia il 24 Febbraio 2015 in tutti i negozi di dischi. Questo ultimo album vede l’artista neozelandese avventurarsi in un nuovo territorio musicale, quello elettronico, mantenendo sempre il suo marchio di fabbrica costituito dalla forza melodica della sua voce.

BRUTAL ROMANTIC, COM’E’ NATO

“Per me è stato un approccio, un atteggiamento, in un certo senso anche ambiguo… la tensione e l’equilibrio che quelle due parole rappresentavano attraversa tutto il disco”, dice Brooke Fraser del suo nuovo album “Brutal Romantic”.

La neozelandese ha scritto il suo quarto album in 18 mesi raccogliendo frammenti tra New York, Los Angeles, Sydney, Stoccolma e poi mettendoli insieme in un garage di Maida Vale (Londra) e in un fienile del 18esimo secolo situato sull’isola di Gotlan, sul Mar Baltico.

Alla fine Fraser è arrivata sulla porta di casa del co - produttore David Kosten (Bat For Lashes, Everything Everything). I due hanno realizzato l’album nello studio di Korsten, a West London nei primi mesi del 2014, utilizzando gli enormi studi di Abbey Road per registrare gli epici momenti orchestrali di “Brutal Romantic”.

Tagliente, più avventuroso dal punto di vista dal suono rispetto ai suoi predecessori, “Brutal Romantic” è più forte, coraggioso e sicuro. “Stavo pensando molto, stavo sperimentando molto, sia riguardo al mio sound sia riguardo a ciò che volevo dire. Stavo cercando qualcosa di molto diverso rispetto a ciò che avevo pubblicato in precedenza”, racconta Brooke Fraser. Il risultato è un lavoro completo composto da 10 nuove tracce. E’ un lavoro che potrebbe essere definito meno educato rispetto ai precedenti. In Nuova Zelanda ed in altri paesi, l’insolente “Psychosocial” è stata pubblicata in anteprima per i soli fan anticipando il primo singolo “Kings and Queens”. Fraser, candidamente, non si scusa. “Mi ha in certo senso divertita l’ironia della situazione. La gente ha ascoltato per la prima volta sui social network una traccia che riguarda il voyeurismo ed il mio modo di vedere la falsa connettività della società moderna”.

Fraser non si aspettava certo di diventare cinica e la cosa ha generato in lei una certa soddisfazione creativa. “Non avevo mica intenzione di fare qualcosa di scioccante”, racconta l’artista. “Cerco di solo di fare ciò che ho sempre fatto, ovvero condividere una verità. Lo si capisce bene in ‘Psychosocial’ ed in ‘Magical Machine’: ciò che la gente si aspetta da un musicista o da un personaggio pubblico non è sempre sano”.

Fraser dice che nonostante i nuovi angoli taglienti e la sperimentazione, l’inquietudine corre nel suo modo di scrivere canzoni fin da quando era una teen ager. “Brutal Romantic” parla di identità. “L’identità è la mia base, è qualcosa a cui torno regolarmente”, spiega. “Ci sono così tante canzoni d’amore e d’amore perduto, ma l’identità siede alla radice di tutto questo. E’ il nostro desiderio di appartenenza. "Kings and Queens" e ‘Bloodrush’ toccano quest’argomento: trovare se stessi, la ricerca di un’ancora, la verità di chi sei e di come vivi”.

La carriera di Brooke Fraser ha preso il volo in Nuova Zelanda quando l’artista era ancora una teen ager. Ci sono state guerre tra case discografiche, album che hanno raggiunto il numero uno in classifica, dischi di multi-platino, tour con David Bowie. Dodici anni e tre album più tardi, ha perfezionato un sound che è stato riconoscibile fin dall’inizio: caldo, sincero, acustico. Era un sound che vestiva perfettamente la sua sana, bella reputazione. Oggi una sicura e sincera Brooke Fraser è orgogliosa che “Brutal Romantic” sembri davvero qualcosa di nuovo. “Ho prodotto il disco che volevo e sono contenta di averlo fatto. Il mio lavoro è fare canzoni che ognuno possa mettere su e non sentirsi così solo. E’ un buon lavoro”.

Produced by David Kosten & Brooke Fraser
Recorded and mixed at Muttley Ranch, London UK
Mastered by Bob Ludwig at Gateway, Portland ME

TRACKLIST “BRUTAL ROMANTIC”

Psychosocial
Thunder
Start A War
Kings + Queens
Bloodrush
Brutal Romance
Je Suis Pret
Magical Machine
New Histories
New Year’s Eve

BROOKE FRASER, DISCOGRAFIA E BIOGRAFIA:

What to Do with Daylight (2003)
Albertine (2006)
Flags (2010) - Time Records in Italia
Brutal Romantic (2014 in Nuova Zelanda, 2015 in Italia) - Time Records in Italia
“Something in the Water”, singolo tratto da “Flags” ( ha raggiunto il disco d’oro in Italia nel 2011

LINK UTILI:

http://it.wikipedia.org/wiki/Brooke_Fraser
http://it.wikipedia.org/wiki/Brooke_Fraser#Discografia


14/4 Brooke Fraser live @ Tunnel Milano per il Brutal Romantic Tour - Design Week Festival

«Voce, successo e grinta nelle corde di Brooke» - La Repubblica
«Un’artista che merita di essere scoperta» - The Guardian
«Ha stoffa» - Il Corriere della Sera

Siti Ufficiali:
www.brookefraser.com
www.facebook.com/brookefraser
www.twitter.com/brookefraser
Mark Imbruglia (Time Records)
03-03-2015
Condividi su Condividi su Facebook Condividi su Twitter

News Correlate

BROOKE FRASER
Mark Imbruglia (Time Records)
03-03-2015
BROOKE FRASER
Mark Imbruglia (Time Records)
07-01-2015
BROOKE FRASER
Mark Imbruglia (Time Records)
06-09-2011
BROOKE FRASER
Mark Imbruglia (Time Records)
09-05-2011
BROOKE FRASER
Lorenzo Tiezzi (Time)
15-03-2011



Torna Indietro
CHI SIAMO | SERVIZI | PUBBLICITÀ