Seguici su Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Darin - Superstar

Benna MC - Nato Pirla (feat. Nicholas Manfredini & Mirino) (Radio Date: 19-01-2022)

Benna MC - Nato Pirla (feat. Nicholas Manfredini & Mirino) (Radio Date: 19-01-2022)
Estratto dal disco “20x2”, quarto album di una carriera intrisa di emozioni, rime e sentimenti, “Nato Pirla” è il nuovo singolo di Benna feat. Nicholas Manfredini, una personalissima rivisitazione dei due artisti emiliani del capolavoro senza tempo di Francesco Guccini “L’Avvelenata”, con un omaggio, in chiusura del ritornello, ad un altro grande Maestro del cantautorato italiano, Franco Battiato.

Prodotto da Mirino e impreziosito dalla collaborazione del collega e amico di sempre Nicholas Manfredini, “Nato Pirla” mette in luce la sensibilità artistica di Benna, dando vita ad un intreccio di rime che attinge all’immaginario collettivo, grazie ad un’azzeccatissima serie di riferimenti alla discografia, alla cinematografia, alla storia, alla letteratura e alla vita quotidiana.

«“Nato pirla” – dichiara Benna - è una personalissima versione mia e di Nicholas di uno dei miei brani preferiti in assoluto, “L’Avvelenata” di Guccini, brano in cui mi sono sempre rivisto tanto, che mi ha aiutato quando la voglia di mandare tutto a quel paese faceva capolino. Non è una novità il mio legame con i cantautori e questo pezzo l’ho conosciuto grazie a mio padre. Abbiamo voluto rendere omaggio a Guccini, ma anche esprimere un concetto che è sempre valido per noi, ovvero che nonostante tutte le difficoltà e tutti i detrattori, finché avremo qualcosa da dire e finché avremo la necessità di fare musica, noi la faremo. Il pezzo si completa con un ritornello a mio parere stupendo, scritto ed interpretato proprio da Nicholas, che si chiude con un omaggio al maestro Franco Battiato - “si muove tutta la stanza, la testa, la pancia” -, che ci ha lasciato proprio nei giorni in cui il testo è stato scritto e con la frase “il motivo è un motivo”, che descrive tutto quello che ci spinge a scrivere e cantare».

Un ensemble di concetti, raffigurazioni e richiami, da De Gregori - «ho sbagliato più rigori di Nino» -, ai Modena City Ramblers - «come i Modena al palco del primo Maggio», in riferimento alla loro “Bella ciao”, suonata nel 2002 dopo aver subito pressione per non eseguirla -, fino a Cremonini - «caro Cesare alla fine sono Robin» -. che giunge con immediatezza e originalità al cuore degli ascoltatori di ogni fascia d’età.

Una release personale dal valore universale, che riconferma Benna come una delle proposte più autentiche del nuovo panorama pop-rap italiano.
Elisa Aura Serrani (Music & Media Press)
17-01-2022
Condividi su Condividi su Facebook Condividi su Twitter

News Correlate




Torna Indietro
CHI SIAMO | SERVIZI | PUBBLICITÀ