Seguici su Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Scarica l'app EarOne

Marlò - Il tempo delle cose (Radio Date: 19-01-2024)

Marlò - Il tempo delle cose (Radio Date: 19-01-2024)

IL TEMPO DELLE COSE,

la title track del nuovo album di Marlò.

In radio e sugli store digitali da venerdì 19 gennaio

IL TEMPO DELLE COSE, in radio e sui digital store da venerdì 19 gennaio, è la title track del nuovo album della cantautrice pescarese Marlò.

«Ogni cosa ha un tempo, ogni storia ha un tempo - racconta Marlò.
Per me questa è una canzone che “si vede”, estremamente descrittiva e visiva; racconta le dinamiche di una relazione partendo dalla sua fine e ripercorrendone alcuni momenti a ritroso.
Il brano si chiude con la consapevolezza che il senso di ciò che accade, spesso, lo si comprende solo alla fine del viaggio e che bisogna imparare a viaggiare stando nel momento presente».

“Perdere e un po’ perdersi."

“Il tempo delle cose” non è un concept album ma trova nelle sfaccettature del concetto di tempo il suo filo conduttore. Le canzoni all’interno raccontano i rapporti, i posti, il principio e la fine delle cose attraverso la lente del tempo. Il tempo perso, il tempo consumato, il tempo investito, il tempo che resta, il tempo condiviso, il tempo del qui e ora. 

Se questo disco fosse una stagione sarebbe l’inverno, se fosse una casa sarebbe un loft in cui camera e sala si confondono. 
Voce, cori e chitarre sono al centro degli arrangiamenti che si muovono tra atmosfere oniriche e sonorità essenziali
9 brani di cui 7 inediti, una cover e la rivisitazione di un brano della tradizione popolare abruzzese. 
Un disco che ha come unico obiettivo la fedeltà al proprio gusto.

«In questi anni – racconta Marlò - mi è capitato spesso che le cose accadessero in un tempo diverso da quello che nella mia percezione era il momento giusto; ecco, quel “tempo diverso” è diventato per me il “il tempo delle cose”, ovvero, credere fermamente che tutto avviene quando si è pronti e che le cose accadono quando devono accadere e, non sempre, quando noi le desideriamo. 
In questo disco mi riconosco totalmente, ho scelto ogni dettaglio, ogni suono ed ogni persona che in qualche modo ha collaborato alla sua realizzazione. 
Chiara Raggi e Musica di Seta sono state l’incontro che ha innescato il riavvio di tutto quello che riguarda il mio percorso artistico, ed io sono orgogliosa che questo ritorno sia legato a Chiara e alla sua realtà musicale. 
Affidare gli arrangiamenti di questo disco a 
Giampiero Mariani è stata per me la ciliegina sulla torta, ho imparato e fatto scuola in questi mesi di lavoro insieme sapendo di avere vicino un grande professionista che è fortunatamente mio amico.
C’è un tempo per tutto e il tempo di questo disco non poteva che essere questo, perché quello che desidero arrivi del mio modo di vedere le cose ha trovato una traduzione sonora fedele e reale».


MARLO’ BIO

Federica Di Marcello, Marlò quando scrive e canta, attualmente è ritornata a Pescara (dove è nata nel 1990) dopo una lunga parentesi milanese.
Da quando ha 10 anni, considera la musica il mezzo più efficace per raccontarsi e il "non luogo" più familiare in cui essere, inevitabilmente, la versione più onesta di sé stessa. 
Nel 2014 è tra i 16 finalisti della 25^ edizione di Musicultura con il brano La donna di scorta, inserito nella compilation del concorso. Sempre nel 2014 è tra i finalisti del Premio Lunezia con il brano La mente mente, tra le 11 cantautrici donne finaliste del Premio Bianca D’Aponte con il brano Il pozzo nell’anima ed è tra gli artisti selezionati dal Club Tenco per esibirsi all’interno del Tenco Ascolta. Sempre nel 2014 è tra i finalisti di Area Sanremo con Tu che canti piano. 
Nel 2015 è ospite del programma Barone Rosso di Red Ronnie, tra i protagonisti della rassegna Milano per Gaber, organizzata dalla Fondazione Gaber e tenutasi al Piccolo Teatro Grassi; finalista del premio Botteghe D’autore con il brano Il pozzo nell’anima, aggiudicandosi il premio per la migliore interpretazione; e nuovamente tra i 40 finalisti di Area Sanremo.
Nel 2016 è finalista del premio InediTo all’interno del quale riceve una menzione per il valore letterario del brano “La donna di scorta”. Il premio stesso la selezionerà per partecipare alla Festa della musica di Mantova, un grande evento che ha vistoriuniti 1000 giovani artisti da tutta Italia. Con l’uscita del singolo L’ultima notte sulla terra, Vogue Italia la inserisce tra le donne rappresentanti del cantautorato italiano. 
Il 13 maggio 2016 esce il suo disco d’esordio: INTRO, inserito tra i migliori dischi del 2016 aggiudicandosi la Targa D’Autore controcorrente Giorgio Calabrese. A febbraio 2017 vince il concorso “In Viaggio Verso Sanremo” tenutosi a Casa Sanremo durante la settimana del festival. A marzo 2017 viene invitata a cantare l’Inno di Mameli al Forum di Assago per l’Olimpia Basket Milano, in occasione de i festeggiamenti di Coppa Italia. 
Ad aprile 2022 pubblica Tutte le funtanelle, brano della tradizione abruzzese, feat. Setak.
Il tempo delle cose è il suo secondo album di inediti, in uscita il 19 gennaio 2024 per l’etichetta Musica di Seta.

Chiara Giorgi (Ufficio Promozione)
17-01-2024
Condividi su Condividi su Facebook Condividi su Twitter

News Correlate

MARLÒ
Chiara Giorgi (Ufficio Promozione)
17-01-2024
MARLÒ
Chiara Giorgi (Ufficio Promozione)
27-04-2023
MARLÒ
Chiara Giorgi (Ufficio Promozione)
30-03-2022



Torna Indietro
CHI SIAMO | SERVIZI | PUBBLICITÀ | SCARICA L'APP